Fatti di rilievo

Fatti di rilievo del terzo trimestre 2013 e successivi

Investimento in Almacantar

Il 5 luglio 2013 EXOR S.A. ha versato ad Almacantar £19,2 milioni (€ 22,3 milioni), a saldo del debito residuo relativo all’aumento di capitale integralmente sottoscritto nel 2011 ma non ancora totalmente versato.
Al fine di garantire ulteriori risorse finanziarie finalizzate a nuovi investimenti, l’11 luglio 2013, EXOR S.A. ha sottoscritto un nuovo aumento di capitale sociale per un controvalore complessivo di £50 milioni (€ 57,9 milioni), con due versamenti per complessivi £23,8 milioni (€ 27,9 milioni).
A seguito di tale operazione EXOR S.A. detiene circa il 38,29% del capitale sociale di Almacantar S.A.

Fusione di Fiat Industrial e CNH Global

In data 27 e 28 settembre 2013 si sono rispettivamente perfezionati l’atto di fusione di Fiat Industrial S.p.A. in CNH Industrial N.V. e l’atto di fusione di CNH Global N.V. in CNH Industrial N.V. e in data 29 settembre 2013, l’integrazione delle due società si è completata.
Nel contesto del closing dell’operazione, CNH Industrial ha emesso 1.348.867.772 azioni ordinarie che sono state assegnate agli azionisti di Fiat Industrial e di CNH Global sulla base del rispettivo rapporto di cambio. In particolare, agli azionisti di Fiat Industrial è stata assegnata una azione ordinaria CNH Industrial in cambio di ogni azione ordinaria Fiat Industrial dagli stessi posseduta e agli azionisti di CNH Global sono state assegnate 3,828 azioni ordinarie CNH Industrial in cambio di ogni azione ordinaria CNH Global dagli stessi posseduta.
Inoltre, sempre in tale contesto, CNH Industrial ha emesso azioni a voto speciale (non ammesse alla negoziazione) che sono state assegnate a quegli azionisti di Fiat Industrial e di CNH Global che, avendone debitamente fatto richiesta, siano risultati legittimati a ricevere tali azioni a voto speciale. Sulla base del numero delle suddette richieste, le azioni a voto speciale emesse da CNH Industrial sono state complessivamente pari a 474.474.276.
Il 30 settembre 2013 sono iniziate le negoziazioni  delle azioni ordinarie di CNH Industrial NV sul New York Stock Exchange  e presso il Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana S.p.A.
EXOR a fronte delle n. 366.927.900 azioni ordinarie di Fiat Industrial ha ricevuto 366.927.900 azioni ordinarie di CNH Industrial e altrettante azioni a voto speciale. Alla data del presente documento, EXOR detiene direttamente, pertanto, rispettivamente il 27,20% dell’interesse economico e il 40,25% dei diritti di voto.

Emissione Prestito Obbligazionario EXOR 2013-2020

Il 12 novembre 2013 EXOR ha perfezionato l’emissione di un Prestito Obbligazionario non convertibile per un ammontare di € 200 milioni, con scadenza 12 novembre 2020, tramite collocamento privato presso investitori qualificati.
Le obbligazioni, ammesse alla quotazione presso il Mercato Regolamentato della Borsa Lussemburghese, alle quali è stato attribuito un rating pari a BBB+ da parte di Standard & Poor’s, hanno un prezzo di emissione pari a 99,053%, e una cedola fissa annua pari a 3,375%.
L’emissione ha lo scopo di dotare EXOR di nuove disponibilità finanziarie anche nell’ambito della strategia societaria di allungamento della scadenza del proprio debito.

EXOR ha inoltre riacquistato un ammontare nozionale pari ad € 50 milioni relativamente all’emissione obbligazionaria con cedola 5,375% (in scadenza nel 2017), e complessivamente ad oggi detiene circa € 57 milioni di tale emissione.

Commercial Register No.64236277 Legal notes | Credits