5. Spese generali nette, ricorrenti

Nel 2013 le spese generali nette ricorrenti ammontano a € 26 milioni ed evidenziano un incremento di € 1,5 milioni rispetto all’esercizio precedente (€ 24,5 milioni).

La voce include il costo figurativo dei piani di incentivazione EXOR per complessivi € 4,7 milioni (€ 3,3 milioni nel 2012. L’incremento di € 1,4 milioni è dovuto all’introduzione del piano “Long Term Incentive“ approvato il 29 maggio 2012 e contabilizzato dal momento dell’assegnazione (luglio e settembre 2012) e per l’intero anno 2013.

Di seguito è esposto il dettaglio delle principali voci delle spese generali nette, ricorrenti:

€ milioni 2013 2012 Variazioni
Costi del personale (13,9) (11,9) (2,0)
Emolumenti e altri costi ad amministratori (5,3) (5,1) (0,2)
Costi di acquisto beni e servizi (6,0) (6,3) 0,3
Altri oneri di gestione, al netto di ricavi e recuperi di costo (0,8) (1,2) 0,4
Totale (26,0) (24,5) (1,5)
Commercial Register No.64236277 Legal notes | Credits