Evoluzione prevedibile della gestione

EXOR prevede per l’esercizio 2015 un risultato positivo.

A livello consolidato l’esercizio 2015 dovrebbe evidenziare risultati economici positivi che, peraltro, dipenderanno in larga misura dall’andamento delle principali società partecipate. Di seguito sono esposte le previsioni dalle stesse formulate (predisposte in base agli IFRS: FCA, Almacantar e Juventus; in base agli US GAAP: CNH Industrial) e riportate nei rispettivi documenti finanziari al 30 settembre 2015.

FCA

Il Gruppo conferma per l’anno in corso i target rivisti al rialzo nel secondo trimestre 2015:

  • consegne a livello globale a circa 4,8 milioni di veicoli;
  • ricavi a oltre € 110 miliardi;
  • EBIT adjusted (1) pari o superiore a € 4,5 miliardi;
  • utile netto adjusted (2) pari a circa € 1,2 miliardi con un utile base per azione (EPS) adjusted (2)pari a circa € 0,77;
  • il target per l’indebitamento netto industriale, ora compreso tra € 6,6 e € 7,1 miliardi (da € 7,5 e € 8,0 miliardi), è stato rivisto per tener conto delle transazioni completate in relazione all’IPO di Ferrari.

Gli importi di cui sopra non riflettono gli impatti connessi alla preannunciata scissione di Ferrari, pianificata per il gennaio 2016.

(1) L’EBIT adjusted è una misura non-GAAP utilizzata per misurare la propria performance. È calcolato escludendo dall’EBIT le seguenti voci: plusvalenze (minusvalenze) da cessioni partecipazioni, oneri di ristrutturazione, svalutazioni di attività e altri proventi (oneri) atipici considerati eventi rari o isolati di natura non ricorrente.

(2) L’utile netto adjusted è calcolato escludendo dall’utile netto l’effetto fiscale delle stesse voci escluse dall’EBIT adjusted. L’utile base per azione adjusted è calcolato escludendo dall’utile base per azione l’impatto delle stesse voci che non rientrano nel calcolo dell’EBIT adjusted.

CNH Industrial

CNH Industrial si aspetta che il perdurare della debolezza della domanda principalmente in LATAM e il continuo rafforzamento del dollaro statunitense avranno un impatto negativo sui livelli di fatturato previsti precedentemente per il quarto trimestre del 2015.
Gli obiettivi dell’anno sono perciò rivisti come segue:

  • ricavi netti delle Attività Industriali tra $25 e $26 miliardi; il margine operativo delle Attività Industriali è invariato tra 5,6% e 6,0%;
  • indebitamento netto industriale a fine 2015 atteso tra $2,1 e $2,3 miliardi.

Almacantar

Almacantar prevede che il mercato immobiliare londinese rimanga stabile grazie alla continua richiesta di spazi in locazione da parte degli operatori e all’interesse da parte degli investitori istituzionali. In tale contesto prosegue nella massimizzazione della redditività degli immobili prima dell’inizio dei lavori di ristrutturazione. La Società è intenzionata a incrementare ulteriormente il proprio portafoglio esaminando nuove opportunità di investimento.
Almacantar prevede un risultato positivo per l’esercizio 2015.

Juventus Football Club

Nella prima fase della Campagna Trasferimenti dell’esercizio 2015/2016 la Società ha destinato significative risorse per assicurare un adeguato ricambio tecnico e generazionale della rosa della Prima Squadra e trattenere i talenti già in organico.
Conseguentemente, il risultato dell’esercizio, ad oggi previsto in perdita, sarà influenzato da incrementi dei costi relativi alla gestione sportiva e dalle variazioni, anche rispetto ai ricavi attesi, che deriveranno dai risultati sportivi effettivamente conseguiti in Italia e in Europa.
Obiettivo della Società è di consolidare il sostanziale equilibrio della gestione economica raggiunto nel precedente esercizio.

Commercial Register No.64236277 Legal notes | Credits