Juventus

Juventus



(63,77% del capitale sociale)

 

 

 

Di seguito sono esposti i risultati del terzo trimestre dell’esercizio 2015/2016 (corrispondente al periodo 1/1-31/3/2016) di Juventus Football Club S.p.A:

juventus1_0.jpg

I dati interinali non possono rappresentare la base per proiezioni riferite all’intero esercizio.
Per una corretta interpretazione dei dati si ricorda che l’esercizio sociale di Juventus non coincide con l’anno solare ma copre il periodo 1° luglio – 30 giugno, che è quello di svolgimento della stagione sportiva.
L’andamento economico della società è caratterizzato da una forte stagionalità tipica del settore di attività, determinata essenzialmente dalla partecipazione alle competizioni europee, in particolare alla UEFA Champions League, dal calendario degli eventi sportivi e dalle due fasi della Campagna Trasferimenti dei calciatori.
Anche l’andamento patrimoniale-finanziario della Società risente della stagionalità delle componenti economiche; inoltre, alcune voci di ricavo presentano una manifestazione finanziaria (incasso) diversa rispetto alla competenza economica.

juventus-2_3.jpg

L’utile del terzo trimestre 2015/2016 è pari a € 5,8 milioni; la variazione positiva di € 4,9 milioni rispetto all’utile del corrispondente periodo dell’esercizio precedente (€ 0,9 milioni) deriva sostanzialmente da maggiori ricavi ricorrenti (€ 19,1 milioni); tale variazione positiva è stata parzialmente compensata da maggiori costi del personale tesserato (€ 4,7 milioni), maggiori ammortamenti e svalutazioni dei diritti calciatori (€ 4,1 milioni), maggiori oneri diritti calciatori (€ 1,1 milioni), dagli acquisti di prodotti destinati alla vendita (€ 1,1 milioni) e da minori ricavi non ricorrenti (€ 1,8 milioni).

Al 31 marzo 2016 l’indebitamento finanziario netto ammonta a € 183,9 milioni ed evidenzia un decremento di € 5  milioni rispetto al saldo negativo di € 188,9 milioni del 30 giugno 2015. Tale decremento è determinato dai flussi positivi della gestione operativa (+€ 47,3 milioni) e dal primo rimborso ottenuto a fronte di anticipi versati in precedenti esercizi per il Progetto Continassa (+€ 2,7 milioni). Tali variazioni positive sono state parzialmente compensate dagli esborsi legati alle Campagne Trasferimenti (-€ 30,7 milioni netti), dagli investimenti in altre immobilizzazioni (-€ 9,5  milioni), dagli investimenti in partecipazioni (-€ 0,3 milioni), dagli anticipi versati a vari fornitori in relazione al Progetto Continassa (-€ 0,1 milioni) e dai flussi delle attività finanziarie (-€ 4,4 milioni).

Da settembre 2015, al fine di ottimizzare la composizione delle fonti di finanziamento e in ottemperanza ai regolamenti di settore, Juventus ha definito e avviato un programma di conversione di una significativa parte dell’indebitamento finanziario a breve termine in forme di finanziamento a medio-lungo termine.

Commercial Register No.64236277 Legal notes | Credits