Risultati economici/finanziari

Il Gruppo EXOR ha chiuso l'esercizio 2013 con un utile consolidato di € 2.084,5 milioni; l'esercizio 2012 si era chiuso con un utile consolidato di € 298,3 milioni. La variazione positiva pari a € 1.786,2 milioni deriva principalmente dall’incremento delle plusvalenze nette realizzate nel 2013 per € 1.520,4 milioni (di cui € 1.534 milioni relativi alla cessione dell’intera partecipazione SGS), dall’incremento della quota nel risultato delle partecipate per € 264,1 milioni, dalla riduzione degli oneri finanziari netti per € 12 milioni, parzialmente compensata da minori dividendi da partecipazioni (-€ 10,3 milioni).

Al 31 dicembre 2013 il patrimonio netto consolidato attribuibile ai soci della Controllante ammonta a € 6.947,4 milioni ed evidenzia un incremento netto di € 778,6 milioni rispetto al dato di fine 2012, pari a € 6.168,8 milioni. Maggiori dettagli sono esposti nella successiva nota 10.

Al 31 dicembre 2013 il saldo della posizione finanziaria netta consolidata del Sistema Holdings è positivo per € 1.281,2 milioni ed evidenzia una variazione positiva di € 1.807,1 milioni rispetto al saldo negativo di € 525,9 milioni di fine 2012. Maggiori dettagli sono esposti nella successiva nota 11.

Clicca per consultare il conto economico e la situazione patrimoniale-finanziaria consolidati redatti in forma sintetica e le note di commento sulle voci più significative.

NOTA

Tramite la controllata EXOR S.A., EXOR detiene alcune partecipazioni di rilievo e controlla alcune società che contribuiscono all'attività di investimento e di gestione delle disponibilità finanziarie del Gruppo. Tali società costituiscono  il cosiddetto “Sistema Holdings” (per l'elenco completo si rinvia al prospetto che segue).

EXOR presenta prospetti contabili consolidati annuali (situazione patrimoniale-finanziaria e conto economico) redatti adottando il criterio di consolidamento “sintetico”. Sulla base di tale criterio le situazioni contabili predisposte in base agli IFRS da EXOR e dalle società controllate del “Sistema Holdings” sono consolidate con il metodo integrale; le partecipazioni in società controllate e collegate operative (CNH Industrial, Fiat, C&W Group, Juventus Football Club, Almacantar e Arenella Immobiliare) sono valutate con il metodo del patrimonio netto, sulla base di situazioni contabili consolidate o separate (nel caso di Juventus Football Club e Arenella Immobiliare) predisposte in base agli IFRS.

I prospetti redatti adottando il criterio di consolidamento “sintetico”, allo scopo di favorire l’analisi della situazione patrimoniale e finanziaria e dei risultati economici del Gruppo, sono anche presentati a corredo del bilancio consolidato semestrale abbreviato e nei resoconti intermedi di gestione al 31 marzo e al 30 settembre di ciascun esercizio.

A seguito dell’applicazione dal 1° gennaio 2013, in modo retrospettivo, dell’emendamento allo IAS 19 Benefici ai dipendenti, i dati economici del 2012 e i dati della situazione patrimoniale-finanziaria al 1° gennaio 2012 e al 31 dicembre 2012, presentati a fini comparativi, sono stati rideterminati coerentemente così come previsto dallo IAS 1.

Gli effetti patrimoniali ed economici rideterminati sono attribuibili al Gruppo CNH Industrial, Gruppo Fiat e C&W Group. Rispetto ai dati pubblicati al 31 dicembre 2012, l’applicazione dell’emendamento ha generato una riduzione del patrimonio netto al 1° gennaio 2012 e al 31 dicembre 2012, rispettivamente di € 467,5 milioni e di € 995,6 milioni. Con riferimento ai dati economici del 2012, rispetto ai dati a suo tempo pubblicati, il risultato è stato ridotto di € 99,9 milioni per effetto della riduzione della quota nel risultato delle partecipate valutate con il metodo del patrimonio netto.

Si segnala che i dati relativi al Gruppo CNH Industrial si riferiscono al Gruppo dopo la fusione tra Fiat Industrial e CNH Global, perfezionata il 29 settembre 2013. La fusione non ha avuto impatto sulle attività del precedente Gruppo Fiat Industrial e pertanto i dati presentati nella Relazione sulla Gestione relativi alla quota nel risultato delle partecipate e al valore della partecipazione (valutata in base all’equity method) sono coerenti e confrontabili con quelli pubblicati in precedenza dal Gruppo EXOR. Tuttavia, nell’ambito di tale operazione, la quota di interessenza nella partecipazione si è ridotta dal 30,88% al 27,96% a seguito dell’ingresso degli azionisti di minoranza di CNH Global. Tale riduzione non ha comportato alcuna modifica nel criterio di valutazione del Gruppo CNH Industrial, avendo mantenuto il controllo di fatto.

Per quanto concerne gli effetti contabili della diluizione, gli stessi sono rappresentati da una variazione tra il patrimonio netto del Gruppo e il patrimonio netto delle minoranze; in particolare vi è stato un incremento netto delle riserve del Gruppo di circa € 40 milioni, determinato dal differente valore del patrimonio netto contabile delle società partecipanti alla fusione rispetto ai valori di mercato considerati ai fini del concambio.

Poiché l’operazione di fusione è stata perfezionata alla fine del terzo trimestre, la quota nel risultato del Gruppo CNH Industrial iscritta a conto economico è stata calcolata sulla base del 30,88% (percentuale di consolidamento ante fusione) per i primi nove mesi del 2013 e al 27,96% per il quarto trimestre 2013.

Di seguito sono evidenziati i metodi di consolidamento e di valutazione delle partecipazioni:

 
% di consolidamento
  31.12.2013 31.12.2012
Società controllate del Sistema Holdings consolidate con il metodo integrale
 
- Exor S.A.  (Lussemburgo) 100 100
- Exor Capital Limited  (Irlanda) 100 100
- Exor Inc. (USA) 100 100
- Ancom USA Inc. (USA) 100 100
- Exor N.V. (Olanda)  100 -
Partecipazioni in società controllate e collegate operative, valutate con il metodo del patrimonio netto    
- Gruppo CNH Industrial (a) 27,96 30,88
- Gruppo Fiat 30,90 30,91
- C&W Group (c) 82,40 78,95
- Gruppo Almacantar  38,29 36,29
- Juventus Football Club S.p.A. 63,77 63,77
- Arenella Immobiliare S.r.l  100 100
(a) Risultante dalla fusione tra Fiat Industrial e CNH Global perfezionata il 29 settembre 2013. (b) La riduzione del 2,9% è determinata nell’ambito della fusione per incorporazione in CNH Industrial di Fiat Industrial e CNH Global. (c) Percentuali calcolate sul capitale emesso, al netto delle azioni proprie detenute e al netto della stima di acquisti da effettuare da parte di C&W Group di azioni detenute da Azionisti di Minoranza.
Commercial Register No.64236277 Note legali | Credits