Evoluzione prevedibile della gestione

EXOR S.p.A. prevede per l’esercizio 2013 un risultato positivo.

Anche a livello consolidato si prevede per l’esercizio 2013 un risultato economico positivo, tenuto conto anche della plusvalenza realizzata sulla cessione della partecipazione SGS. Di seguito sono esposte le più recenti previsioni formulate dalle principali partecipate.

Gruppo CNH Industrial

Sulla base delle performance ad oggi registrate dal Gruppo, delle aspettative di ripresa del mercato per tutti i segmenti, nonché del permanere di condizioni forti nel mercato delle macchine per l’agricoltura, CNH Industrial conferma gli obiettivi per il 2013 come segue:

  • ricavi in crescita tra 3% e 4%;
  • margine della gestione ordinaria tra 7,5% e 8,3%; 
  • indebitamento netto industriale tra € 1,4 e € 1,6 miliardi.

Gruppo Fiat

Sulla base dei risultati dei primi nove mesi dell’anno, nonché delle attese sulla performance operativa e sull’andamento dei cambi per l’ultimo trimestre, il Gruppo Fiat ha aggiornato i propri obiettivi per il 2013 come segue:

  • ricavi di circa € 88 miliardi (da un intervallo tra € 88 e € 92 miliardi, corrispondente ad un intervallo tra € 84 e € 88 miliardi a cambi correnti);
  • utile della gestione ordinaria nell’intervallo tra € 3,5 e € 3,8 miliardi (da un intervallo tra € 4 e € 4,5 miliardi, corrispondente ad un intervallo tra € 3,7 e € 4,2 miliardi a cambi correnti); 
  • utile netto nell’intervallo tra € 0,9 e € 1,2 miliardi (da un intervallo tra € 1,2 e € 1,5 miliardi, corrispondente ad un intervallo tra € 1 e € 1,3 miliardi a cambi correnti); 
  • Indebitamento netto industriale nell’intervallo tra € 7 e € 7,5 miliardi (da circa € 7 miliardi, che non includevano circa € 0,2 miliardi di impatto negativo dovuto agli investimenti in partecipazioni del terzo trimestre al netto dell’effetto cambi).

C&W Group

Nel 2013 le condizioni economiche globali evidenziano segnali positivi di una ripresa economica sostenibile. C&W Group ha saputo cogliere tramite la sua presenza globale tale opportunità incrementando l’attività rispetto all’anno precedente. L’elevato numero delle transazioni attese e l’ottenimento di incarichi sono il risultato di una maggiore fiducia tra gli operatori e di un ulteriore sforzo della società. Subordinatamente al permanere di tale andamento positivo, C&W Group prevede di concludere l’anno con una crescita costante ed un miglioramento dei risultati.

Almacantar

Nell’ultimo trimestre del 2013, Almacantar proseguirà nella sua attività di riqualificazione di Centre Point, di ottenimento delle concessioni edilizie necessarie al cambiamento di destinazione d’uso di Marble Arch Tower e di massimizzazione della redditività degli immobili prima dell’inizio dei lavori di ristrutturazione.
Almacantar è intenzionata a incrementare ulteriormente il portafoglio esaminando nuove opportunità di investimento.
Il mercato immobiliare londinese dovrebbe rimanere stabile grazie alla continua richiesta di spazi in locazione da parte degli operatori e all’interesse da parte degli investitori istituzionali.
Come previsto, il risultato dei primi nove mesi del 2013 di Almacantar è stato positivo. Si prevede una conferma di tale risultato per l’intero 2013 grazie ai ricavi da locazione generati dagli immobili posseduti, tra i quali il nuovo investimento in 125 Shaftesbury Avenue.

Juventus Football Club

Nel corso della prima fase della Campagna Trasferimenti 2013/2014 la Società ha effettuato significativi investimenti per rafforzare ulteriormente la rosa della Prima Squadra e aumentarne la competitività anche a livello europeo. Conseguentemente il risultato dell’esercizio 2013/2014, ad oggi previsto ancora in perdita, sarà influenzato dagli incrementi dei costi relativi alla gestione sportiva e dall’impatto che i risultati sportivi, che saranno effettivamente conseguiti, avranno sui ricavi attesi.
Obiettivo della Società è di proseguire nel trend di miglioramento dei risultati economici evidenziato nel corso degli ultimi due esercizi.

Commercial Register No.64236277 Note legali | Credits