Risultati economici/finanziari

Il Gruppo EXOR ha chiuso i primi nove mesi dell’esercizio 2015 con un utile consolidato di € 611 milioni; l’analogo periodo dell’esercizio 2014 si era chiuso con un utile consolidato di € 142 milioni. La variazione positiva di € 469 milioni deriva principalmente dall’incremento delle plusvalenze nette per € 626,2 milioni (di cui € 522,1 milioni relativi alla cessione di C&W Group e classificati nella voce Utile (perdita) delle Discontinued Operations), parzialmente compensato dal decremento nella quota del risultato delle partecipate (€ 99,2 milioni) e dall’incremento degli oneri finanziari netti (€ 34,8 milioni) e degli altri oneri non ricorrenti (€ 9 milioni).

Nel terzo trimestre del 2015 l’utile consolidato è stato pari a € 391,7 milioni, in aumento rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente principalmente per la contabilizzazione della plusvalenza sulla cessione di C&W Group, parzialmente compensata dalla riduzione della quota nel risultato delle partecipate (€ 190,1 milioni), nonché dall’incremento degli oneri finanziari netti (€ 11,4 milioni) e degli altri oneri non ricorrenti (€ 5,6 milioni).

Al 30 settembre 2015 il patrimonio netto consolidato attribuibile ai Soci della Controllante ammonta a € 8.805 milioni ed evidenzia un incremento netto di € 810 milioni rispetto al dato di fine 2014, pari a € 7.995 milioni. Maggiori dettagli sono esposti nella successiva nota 11.

Al 30 settembre 2015 il saldo della posizione finanziaria netta consolidata del Sistema Holdings è positivo per € 1.171,2 milioni ed evidenzia una variazione positiva di € 608,7 milioni rispetto al saldo positivo di € 562,5 milioni di fine 2014. Maggiori dettagli sono esposti nella successiva nota 12.

Commercial Register No.64236277 Note legali | Credits