5. Spese generali nette, ricorrenti

Nei primi nove mesi del 2014 le spese generali nette ricorrenti ammontano a € 14,5 milioni; il decremento di € 3,4 milioni rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente (€ 17,9 milioni) deriva principalmente dalla riduzione dei costi del personale.

La voce include il costo figurativo dei Piani di stock option EXOR per circa € 2,4 milioni (€ 3,5 milioni nell’analogo periodo dell’esercizio precedente). La riduzione di € 1,1 milioni è imputabile alla decadenza di opzioni in relazione al Piano di Stock Option EXOR 2008-2019 e al Piano di Stock Option EXOR 2012-2021. Maggiori dettagli sono evidenziati nella sezione capitale emesso e riserve attribuibili ai Soci della Controllante contenuta nella successiva nota 10.
Di seguito è esposto il dettaglio delle principali voci delle spese generali nette, ricorrenti:

  Progressivi al 30 settembre III Trimestre
€ milioni 2014 2013 Variazioni 2014 2013 Variazioni
Costi del personale (5,8) (8,8) 3,0 (1,7) (3,2) 1,5
Emolumenti e altri costi ad amministratori (4,0) (4,0) 0,0 (1,4) (1,3) (0,1)
Costi di acquisto beni e servizi (4,4) (4,7) 0,3 (1,4) (1,2) (0,2)
Altri oneri di gestione, al netto di ricavi e recuperi di costo (0,3) (0,4) 0,1 0,1 (0,3) 0,4
Totale (14,5) (17,9) 3,4 (4,4) (6,0) 1,6

 

Commercial Register No.64236277 Note legali | Credits